en

Il percorso terapeutico

La coppia che accede al Centro ha un primo incontro con il medico specialista e con lo psicologo del Centro. Da qui in avanti viene a crearsi l’equipe medico-coppia che prenderà tutte le decisioni insieme.

Inizialmente i pazienti fissano un appuntamento. Un primo colloquio medico stabilisce la causa dell’infertilità e propone come procedere. L‘incontro con lo psicologo spiegherà le difficoltà, a volte anche psicologiche, che si possono incontrare durante il percorso.

Il primo colloquio ha una durata di 2 ore ca. (60 minuti per la parte medica e 60 minuti per la parte psicologica).

La consultazione medica viene eseguita con l’obiettivo di definire la diagnosi e prescrivere la terapia adatta da attuare. Vengono analizzati tutti i referti in possesso del paziente al fine di prescrivere eventuali esami da effettuare e la relativa terapia medica. Nel colloquio medico si raccoglie l’anamnesi dell’infertilità volta ad indagare patologie familiari e personali di interesse riproduttivo oltre a far luce sulle possibili cause di infertilità. Vengono spiegati alla coppia i passi diagnostici e terapeutici da seguire. Infine viene proposto un trattamento.
La coppia viene informata sui rischi possibili e riceve una documentazione su quanto discusso e sui costi del trattamento scelto.

La consultazione psicologica viene effettuata con l’obiettivo di analizzare eventuali fattori psicosessuali di ostacolo al concepimento, dando eventuali indicazioni terapeutiche ai pazienti e/o preparandoli psicologicamente ad affrontare le tecniche di fecondazione indicate. La valutazione psicologica viene poi discussa con i medici del Centro.

Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2014